Esportazione negli USA, nuove regole per le industrie alimentari

Home NewsEsportazione negli USA, nuove regole per le industrie alimentari
08 febbraio 2017

Esportazione negli USA, nuove regole per le industrie alimentari

La Food and Drug Administration ha emanato lo scorso anno nuove norme che comportano la modifica delle tabelle nutrizionali dei prodotti alimentari in vendita negli Stati Uniti.
I cambiamenti riguarderanno bordature, dimensione e posizione dei testi, l’eliminazione dell’indicazione di alcuni elementi (es: calorie da grassi) e l’inserimento di nuove informazioni (es: zuccheri aggiunti).

Le aziende alimentari che esportano negli USA avranno tempo fino al 26/07/2019 per adeguarsi alle norme effettuando nuove analisi degli ingredienti, ma le realtà con fatturato superiore a 10 milioni di dollari dovranno mettersi in regola entro il 2018.

Le ragioni di questo cambiamento? Gli Stati Uniti sono tra i Paesi con il maggiore tasso di obesità al mondo e, secondo l’FDA, le vecchie etichette nutrizionali in vigore dal 1994 non hanno contribuito a diminuirlo.

Le nuove regole hanno quindi l’obiettivo di offrire ai consumatori informazioni utili per tutelarne la salute.